Era da molto che volevo provare una Fire TV Stick di Amazon. L’ho acquistata per una famiglia che seguo e li ringrazio per avermela lasciata e potervela recensire.

Ho consigliato loro questa versione in HD, sia per la Tv che posseggono, sia perchè la considero la miglior TV Stick visto che costa meno di 40€ ed è stata presa durante il Black Friday, a 22,99€.

Anzi, ora approfittatene, ora sono tornate in offerta a tempo, tutte le versioni, visto che siamo sotto Natale, se non volete questa qui sotto vi metto i link di tutti i modelli, potete scegliere quella che volete, direttamente da qui

FIRE STICK TV LITE

FIRE STICK TV HD

FIRE STICK TV 4K

FIRE STICK TV 4K MAX WI-FI 6

Ma torniamo alla nostra Fire TV Stick HD, andiamo a vedere cosa c’è nella confezione e successivamente vediamo il primo setup e poi facciamo una carrellata delle principali funzionalità di questa TV Stick.

UNBOXING

All’interno della classica confezione arancione troviamo una seconda confezione che contiene, in primis, la nostra Fire TV Stick HD. La chiavetta si presenta piuttosto massiccia, e potrebbe impedire l’utilizzo delle porte vicine a quella che vogliamo utilizzare.

Amazon ha pensato anche a questo, inserendo una piccola prolunga HDMI che ovvierà a questo problema.

Oltre a ciò, troviamo un cavetto USB-microUSB che servirà per l’alimentazione della chiavetta oltre al telecomando con comandi vocali Alexa.

Nel vano inferiore troviamo le batterie per il telecomando e l’alimentatore. Quest’ultimo è indispensabile poichè l’alimentazione delle porte USB del televisore (almeno il mio), non sono sufficienti. Quindi, assicuratevi di avere una presa di corrente a portata di mano.

IL TELECOMANDO

Come potete intuire il telecomando è molto semplice, solo un tasto di accensione e spegnimento, il joystick centrale con il tasto OK al centro.

Subito sotto il tasto Return, il tasto Home ed il tasto Menu. Ancora sotto i tasti per il controllo della visione dei filmati, i tasti volume e quattro tasti scorciatoia, per accedere direttamente alle app Prime video, Netflix, Disney + e Amazon Music.

PRIMA INSTALLAZIONE

Appena collegata la chiavetta al televisore dovremo scegliere la lingua, a questo punto ci verrà chiesta una connessione Wi-Fi, quindi il software verificherà la presenza di aggiornamenti.

Successivamente ci verrà chiesto di accedere tramite un account Amazon oppure di crearne uno.

A questo punto potremo scegliere le app da installare nella nostra TV Stick. Sotto ogni app ci sono dei simboli, come la presenza di acquisti in app, la supervisione di un adulto oppure la presenza di servizi locali.

SCHERMATA HOME E APP STORE

Una volta terminato il setup della TV Stick possiamo accedere alla schermata Home, dove, oltre a poter accedere a tutte le app installate, possiamo vedere i principali contenuti proposti da Amazon Prime e dalle app installate.

Oltre a questo possiamo accedere all’app store e alle impostazioni della TV Stick

APP STORE

Nella sezione App Store possiamo vedere sia tutte le app disponibili, sia quelle non installate e quindi installabili e, naturalmente, quelle che abbiamo già installato.

PANNELLO IMPOSTAZIONI

Il pannello Impostazioni è veramente semplice da consultare, è molto chiaro e contiene le voci strettamente necessarie per gestire la nostra Fire TV Stick

In primo luogo la sezione notifiche ci segnala gli avvenimenti principali come installazione di app o acquisti, mentre in Impostazioni del profilo e Account possiamo gestire il nostro account Amazon, oppure impostare il Parental Control o condividere i nostri profili Amazon

Nella sezione Controllo Dispositivi possiamo impostare il controllo della nostra TV o altri apparecchi tramite il telecomando della Stick.

Nella sezione La mia Fire TV c’è la possibilità di accedere alle Impostazioni sviluppatore, riavviare o resettare la Stick alle condizioni di fabbrica.

Nella sezione Rete ci sono tutte le reti Wi-Fi rilevate oltre a quella a cui abbiamo connesso la Stick. Naturalmente, da questa sezione possiamo anche cambiare rete Wi-Fi alla nostra Stick.

Su Preferenze abbiamo accesso alla gestione del Parental Control, alle Impostazioni della Privacy, al Monitoraggio dati, utile soprattutto se la colleghiamo a connessioni a consumo, all’impostazione delle notifiche ed ai contenuti consigliati.

Su Suoni e schermo abbiamo accesso a tutte le impostazioni inerenti al colore delle immagini, la risoluzione dello schermo e all’audio

CONCLUSIONI

Questa Fire TV Stick è un prodotto che consiglio a chi vuole un dispositivo completo (soprattutto in termini di app installabili), veloce, reattivo in qualsiasi sua versione.

Secondo me la versione che ha il miglior rapporto qualità prezzo è certamente quella in HD, quindi quella che ho recensito in questo articolo, ma se avete una TV che supporta il 4K, vi consiglio di valutarla, anche per sfruttare al meglio l’alta risoluzione della vostra TV.

Di Guido Dal Bo

Nato a Vittorio Veneto il 19/04/1985 e diplomato IPSIA settore elettrico nel 2009, mi occupo da molti anni di assistenza a persone anziane, nello specifico nella ristorazione. Nei primi anni 2000, grazie ad alcuni corsi in scuole private, sviluppo una grande passione per l'informatica, che mi porta prima ad approfondire l'utilizzo e poi anche la manutenzione di sistemi Windows. Studio anche linguaggi di programmazione web come html, css e php-mysql, aprendo il mio primo sito interamente dinamico nel 2006, dandogli il nome di guido85.it. Esso raccoglieva tutorial ed esperienze maturate nei corsi fatti. Grazie alla mia passione, in pochi anni, comincio ad assemblare i miei pc da solo, fino a riuscire a configurare un pc a partire dalla scelta dei componenti. Negli ultimi anni mi sono dedicato all' evoluzione dei nuovi dispositivi come smartphone e tablet, ma anche di Linux, nonchè all'evoluzione dei sistemi Windows.