Dazn ha lanciato il suo TV Box, compatibile con il nuovo digitale terrestre DVB-T2 per poter vedere il canale 409, Dazn Channel, dove verranno trasmesse le partite della serie A nel digitale terrestre.

COME FUNZIONA IL TVBOX

Il TV Box di Dazn è un decoder che va collegato all’impianto centralizzato di casa vostra e serve appunto per vedere Dazn Channel, canale criptato che non può essere visualizzato con una normale TV o una smartcard.

Per poter vedere Dazn Channel i dvb-t2 dovrete prima sottoscrivere l’abbonamento sul sito di Dazn, ora a 29,99€ al mese e successivamente inserire le credenziali nella sezione apposita del TVBox.

Il Dazn TV Box è equipaggiato con un O.S. Android, quindi potrete, tramite il Play Store scaricare altre applicazioni e non dovrebbe essere quindi preclusa la fruizione di altre piattaforme di Streaming.

DAZN TVBOX NON E’ PER TUTTI

Dazn considera il TvBox e Dazn Channel una soluzione di backup per chi non è coperto da una banda FTTC o FTTH.

Oltretutto, avendo un solo canale disponibile, ossia il 409, in caso di partite concomitanti, sarà a discrezione di Dazn decidere quale partita mandare in onda su questo canale.

Per la configurazione iniziale del Tv Box sarà comunque necessaria una connessione internet, ADSL o mobile, in hotspot con uno smartphone.

Al momento questa è la scelta di Dazn, non è detto che in futuro, questo box, non diventi disponibile per tutti.

DOVE ACQUISTARLO E QUANTO COSTA

Per poter accedere all’acquisto dovrete accedere al sito di Digiquest. Dovrete inserire il vostro indirizzo, a questo punto verrà fatta una verifica sulla copertura internet disponibile. Se siete dotati di rete FTTC oppure FTTH, non sarà possibile acquistare il TV Box, viceversa, sarete reindirizzati alla pagina di acquisto.

Pagina di acquisto che non posso farvi vedere e TVBox che purtroppo difficilmente vi potrò recensire, in quanto dotato di rete FTTC.

Il Dazn TV Box costa 139,99€, spese di spedizione escluse, più l’abbonamento a Dazn, a 29,99€ al mese, come vi dicevo prima.

SECONDO ME NON NE VALE LA PENA

Onestamente la trovo decisamente troppo costoso, visto che, al momento va acquistato per vedere un canale solo, e quindi una sola partita alla volta, dovendo oltretutto sottoscrivere l’abbonamento pieno a Dazn e poterne usufruire di una sola parte. E’ poi inutile il Play Store, visto che è destinato a chi non ha internet a banda larga, quindi sarebbe impossibile o quasi (se non appoggiandosi ad una costosa connessione mobile con tanti giga) vedere altre piattaforme di streaming.

Di Guido Dal Bo

Nato a Vittorio Veneto il 19/04/1985 e diplomato IPSIA settore elettrico nel 2009, mi occupo da molti anni di assistenza a persone anziane, nello specifico nella ristorazione. Nei primi anni 2000, grazie ad alcuni corsi in scuole private, sviluppo una grande passione per l'informatica, che mi porta prima ad approfondire l'utilizzo e poi anche la manutenzione di sistemi Windows. Studio anche linguaggi di programmazione web come html, css e php-mysql, aprendo il mio primo sito interamente dinamico nel 2006, dandogli il nome di guido85.it. Esso raccoglieva tutorial ed esperienze maturate nei corsi fatti. Grazie alla mia passione, in pochi anni, comincio ad assemblare i miei pc da solo, fino a riuscire a configurare un pc a partire dalla scelta dei componenti. Negli ultimi anni mi sono dedicato all' evoluzione dei nuovi dispositivi come smartphone e tablet, ma anche di Linux, nonchè all'evoluzione dei sistemi Windows.