Abbiamo già parlato di come funziona una VPN sia sul mio canale, sia qui nel blog. Una Virtual Private Network consente di creare una rete privata criptata i cui terminali, non sono necessariamente nello stesso posto, ma possono essere sparsi in tutto il mondo.

Una VPN, in genere si usa sia per proteggere la nostra privacy, sia per proteggere la nostra connessione internet da accessi da parte di virus informatici o hacher.

Una VPN può essere utilizzata anche quando si viaggia all’estero. Penso a paesi come, ad esempio la Cina, dove alcuni servizi come Google o Facebook sono oscurati, servendoci di una VPN possiamo collegarci ad un server di un altro Paese e riuscendo così a sfruttare i servizi che ci servono.

Per servirci di una VPN abbiamo bisogno di un software e iTop VPN, è una VPN gratuita che consente proprio di accedere ad una rete criptata e sicura, nascondendo sempre l’indirizzo IP, e facendo sì che la posizione, l’identità e le attività degli utenti non siano monitorate e controllate da malintenzionati.

Nonostante sia gratuita offre una dotazione di ottimo livello. Partiamo dal fatto che è disponibile sia per Windows che per dispositivi iOS e Android, inoltre potrete connettere al vostro account fino a 5 dispositivi.

Inoltre, con più di 1800 server e oltre 100 posizioni in tutto il mondo, permette un accesso illimitato a qualsiasi contenuto sul web con la massima velocità: piattaforme streaming, giochi, social network e molto altro.

Oltre a questo iTop VPN protegge infatti i dati personali degli utenti, come informazioni dell’account o dei pagamenti online, con la migliore crittografia disponibile. E’ compatibile con i più popolari browser come Edge, Google Chrome, Opera e Firefox ed effettuandone la pulizia, evita che la nostra identità venga tracciata.  

COME FUNZIONA ITOP VPN

Con l’aiuto di alcune schermate possiamo vedere quanto è semplice e completo il software di Itop VPN

Da questa schermata è possibile connettersi direttamente al servizio desiderato, come ad esempio Netflix, Whatzapp, ecc.

Nella schermata di sinistra, la connessione VPN è disattivata, il pc non è protetto, mentre in quella destra la VPN è attiva e mostra la scelta dei server a cui potete connettervi.

Nella sezione privacy e sicurezza potete attivare diverse protezioni, coem la privacy del Browser e tante altre

Nella sezione Impostazioni, potete anche scegliere il protocollo di navigazione che preferite, se lasciare la funzione Auto, dove sarà il software a decidere il protocollo di navigazione più veloce.

Itop VPN protegge anche al privacy dei più popolari browser effettuando la pulizia di elementi che possono tracciarte la nostra identità.

Alcuni esempi di server presenti su iTop VPN, sia di streaming, sia per il gaming, sia social Network

VERSIONE GRATUITA E ACCOUNT VIP: DIFFERENZE

La versione che scaricherete dal sito sarà la versione GRATIS, che ha in dotazione 16 server a cui potersi collegare e 700 MB di traffico dati giornaliero.

Se vorrete dotarvi di una protezione completa, potete attivare un Account VIP, in offerta, in questo momento, a 2,62€ al mese.

Avrete più di 1800 server disponibili in tutto il mondo, traffico dati e banda illimitati, una velocità di connessione 10 volte più veloce, Privacy del browser aggiuntiva, Server VIP, per streaming, social e gaming oltre al blocco della pubblicità, tracciamenti e malware.

Di Guido Dal Bo

Nato a Vittorio Veneto il 19/04/1985 e diplomato IPSIA settore elettrico nel 2009, mi occupo da molti anni di assistenza a persone anziane, nello specifico nella ristorazione. Nei primi anni 2000, grazie ad alcuni corsi in scuole private, sviluppo una grande passione per l'informatica, che mi porta prima ad approfondire l'utilizzo e poi anche la manutenzione di sistemi Windows. Studio anche linguaggi di programmazione web come html, css e php-mysql, aprendo il mio primo sito interamente dinamico nel 2006, dandogli il nome di guido85.it. Esso raccoglieva tutorial ed esperienze maturate nei corsi fatti. Grazie alla mia passione, in pochi anni, comincio ad assemblare i miei pc da solo, fino a riuscire a configurare un pc a partire dalla scelta dei componenti. Negli ultimi anni mi sono dedicato all' evoluzione dei nuovi dispositivi come smartphone e tablet, ma anche di Linux, nonchè all'evoluzione dei sistemi Windows.