Tra tutte le persone che leggeranno questo articolo, ce ne sarà senz’altro più di una che compra e vende hardware su Ebay. Ebbene, quante volte vi è capitato di leggere annunci di schede video o schede madri vendute come difettose o non funzionanti? A me è capitato molte volte. In un periodo in cui cercavo una scheda video ad un prezzo stracciato per un progetto per il mio canale Youtube. Avevo bisogno di una scheda video discretamente performante ma che costasse poco. Molto poco!
Notoriamente la scheda video è uno dei componenti che incide maggiormente sul prezzo di un pc ed il budget che avevo a disposizione per questo mio progetto era veramente risicato.

SAPPHIRE RX 570 ITX 4GB VENTOLA DIFETTOSA

Questo è il titolo della scheda messa all’asta che trovo su Ebay. Incuriosito, contatto il venditore, chiedendogli come si comporta la scheda. Le domande che gli ho fatto sono: la scheda mostra artefatti a video? Va in blocco sotto carico oppure anche in idle? Se una scheda produce artefatti a video, o da schermo nero in idle, quasi certamente è defunta, o lo sarà nel giro di poco. Il venditore mi risponde dicendo che la scheda va in blocco sotto carico e non mostra artefatti. Ok, decido di fare la mia offerta. La porto via a circa 35€ spedita, quasi regalata, se si considera che una scheda come questa si porta via a non meno di 80-90€.

I PRIMI TEST

Dopo pochi giorni arriva e decido subito di provarla. Appena apro la confezione noto subito una cosa, il connettore della ventolina non è ben inserito nel suo alloggiamento. Prima cosa che faccio è inserirlo bene in modo che faccia bene contatto. La scheda non presenta nessun danno, ma è un po’ impolverata. Improvviso una testbench con una vecchia scheda madre, un hdd e un alimentatore. La scheda non solo da correttamente segnale video, ma la ventola gira correttamente!!!

Posso passare quindi a pulirla e cambiare la pasta termica.

SMONTAGGIO E PULIZIA.

Per pulire bene la scheda video devo, per forza, smontare il dissipatore, in modo tale da poter anche cambiare la pasta termica alla GPU e i pad termici, ormai contaminati dalla polvere. Operazione semplice, la scheda è piccola, poche viti, non è difficile. Dopo aver fatto tutto la rimonto, la reinserisco nella mia testbench improvvisata e carico i drivers.

FUNZIONAMENTO DELLA VENTOLA CON I DRIVERS AMD

La scheda si comporta egregiamente, la ventola rimane ferma fino ai 52 gradi circa, per poi avviarsi quando la temperatura sale al di sopra di questa soglia. Provo un benchmark con 3D Mark e la temperatura max rilevata è di 72 gradi, del tutto normale, considerando il carico di lavoro.

QUAL’E’ IL SENSO DI QUESTA STORIA?

Fare affari su Ebay a volte vuol dire anche rischiare, ma bisogna farlo con cognizione di causa, sapere con che cosa si ha a che fare. Le mie domande al venditore non erano casuali. Se la ventola fosse stata effettivamente danneggiata, ne avrei presa un’altra su Aliexpress per 5€. Si, se servono ricambi, accertatevi che se ne trovino, prima di acquistare un articolo difettoso. Questo articolo non l’ho scritto per fare il saputello o mostrarvi quanto sono stato fortunato! Si sono stato fortunato, ma la stessa fortuna potrebbe capitare anche a voi, con pazienza e attenzione potreste anche voi fare un affare come questo!

Guido Dal Bo

Di Guido Dal Bo

Nato a Vittorio Veneto il 19/04/1985 e diplomato IPSIA settore elettrico nel 2009, mi occupo da molti anni di assistenza a persone anziane, nello specifico nella ristorazione. Nei primi anni 2000, grazie ad alcuni corsi in scuole private, sviluppo una grande passione per l'informatica, che mi porta prima ad approfondire l'utilizzo e poi anche la manutenzione di sistemi Windows. Studio anche linguaggi di programmazione web come html, css e php-mysql, aprendo il mio primo sito interamente dinamico nel 2006, dandogli il nome di guido85.it. Esso raccoglieva tutorial ed esperienze maturate nei corsi fatti. Grazie alla mia passione, in pochi anni, comincio ad assemblare i miei pc da solo, fino a riuscire a configurare un pc a partire dalla scelta dei componenti. Negli ultimi anni mi sono dedicato all' evoluzione dei nuovi dispositivi come smartphone e tablet, ma anche di Linux, nonchè all'evoluzione dei sistemi Windows.